You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
per la galleria di immagini cliccare sulla foto
per la galleria di immagini cliccare sulla foto
per la galleria di immagini cliccare sulla foto

Campionati italiani, Morgante ed Eureka veterani sugli scudi; pioggia di medaglie anche dai giovanili


Grandi risultati nel lungo weekend della festa della Repubblica per i nostri colori sociali: iniziamo dal 2 giugno, con i campionati regionali giovanili di Frosinone, dove Asia Bertolaccini ha vinto nella categoria ragazzi femminile e insieme a Francesca Saracco si è classificata prima anche a squadre, stessa categoria. Poi ben quattro bronzi, per Francesca nella categoria ragazzi femminile, per il fratello Angelo Saracco tra gli juniores maschili, per Federico Marcelli tra gli allievi maschili e per l'Eureka nello juniores maschile a squadre. (Nella seconda e terza foto in basso, i protagonisti con il nostro presidente Marco Colantoni)

Altri grandi risultati nelle prime due giornate dei campionati italiani: Antonio Morgante ha vinto il doppio misto over 40 in coppia con Cristina Semenza (nella foto in alto, la premiazione) e la squadra veterani dell'Eureka, composta dallo stesso Morgante, da Barbarito e da Iozzi, ha vinto lo spareggio conseguendo la promozione in A1 per la prossima stagione. Un'altra prestigiosa categoria in cui l'Eureka potrà dire di essere presente.

Durante il weekend, disputate anche altre due tappe del circuito Aics di tennis tavolo: in quella di sabato a Casalpalocco Lucio Cavallaro si è piazzato al quarto posto; più ricco il nostro bottino domenica, con i Maccheroni società ospitante, quando Angelo Saracco ha vinto, con Gheorghe Hustiuc e Federico Marcelli rispettivamente terzo e quarto. (Nella prima foto in basso, la pattuglia Eureka al completo)

Complimenti a tutti i nostri e buona settimana di allenamenti a loro e a tutti gli altri nostri soci: siamo agli sgoccioli della stagione e col caldo si fa sempre più dura, ma non si può dire certo che i risultati non ripaghino i nostri sforzi e quelli del presidente!